giovedì 22 ottobre 2009

Crostata di cachi


Oggi ho trovato tra le ricette che ho questa, a base di cachi. A me piacciono molto e ho pensato di provarla, ne sono rimasta soddisfatta, pensavo risultasse troppo dolce dato che il caco è un frutto abbastanza dolce, invece è gustosa ma non forte.
Ho usato per via del poco tempo a disposizione una pasta frolla da 250 g già pronta e ho rivestito uno stampo basso da crostata. Per il ripieno , ho sbattutto 2 uova con 100 g di zucchero circa, 250 g di ricotta romana e 2 cachi frullati. Ho riempito il guscio di pasta e infornato a 180 gradi per 45 minuti.

3 commenti:

Onde99 ha detto...

Bella idea per smaltire i cachi, che arrivano sempre a maturazione tutti insieme!!!

Tittina ha detto...

cara Giulia come stai?mi ha fatto molto bene leggere la tua email ti ringrazio tanto...questa crostata devo prepararla per mio marito a cui piacciono molto i cachi..ti abbraccio Tittina

raffaele ha detto...

Quest'idea la raccolgo immediatamente. Dopo la torta di cachi e rum, avevo bisogno di un'altra ricetta per smaltire gli ultimi rimasti ed eccola qua!
Grazie mille!